User: Andval (Andrea Vallati)




Andrea Vallati

Studente presso l’università di Fisciano, attualmente impegnato in attività di tirocinio allo scopo di conseguire la laurea triennale in Informatica.

Software,librerie e ambiente di lavoro

  • Intel(R) Pentium(R) 4 CPU 3.40GHZ – 3.39GHZ 2.00GB RAM
  • Microsoft Windows XP Professional SP 3 32 bit
  • Eclipse SDK version 3.6.1
  • Java JDK 6 update 21

Seminari

  • Seminario 1

Un sistema di testing per rappresentazioni basate su diagrammi di Eulero: definizione delle caratteristiche, funzionali e di testing, della piattaforma sviluppata. Scopi, idee e obiettivi che hanno direzionato il lavoro in una determinata direzione.

Bibliografia

  • FunEuler: an Euler Diagram based Interface Enhanced with Region-based Functionalities. Gennaro Cordasco, Rosario De Chiara, Andrew Fish, Vittorio Scarano (PDFDocument)
  • Interactive Visual Classification with Euler Diagrams. Gennaro Cordasco, Rosario De Chiara, Andrew Fish (PDFDocument)

Il mio lavoro

Introduzione

Dopo un’esaustiva chiacchierata nello studio del prof. Vittorio Scarano, abbiamo concordato il lavoro che dovrò svolgere durante la mia attività di tirocinio, basato su argomenti di ricerca che rivolgono la propria attenzione alla visualizzazione di dati e informazioni all’interno di un computer. La classica modalità di classificazione di file all’interno di una macchina prevede una struttura gerarchica del file system, organizzato come un albero contenente diversi insiemi di directory e sottodirectory nelle quali è possibile catalogare foto, musica, film, o un qualsiasi altro tipo di informazione, in modo semplice ed efficace. Ci si è però resi conto che un sistema di catalogazione simile potrebbe provocare problemi di comprensione, anche all’utente stesso, in una moltitudine di casi. Al fine di arginare questi inconvenienti, la ricerca ha focalizzato il proprio interesse sull’utilizzo dei diagrammi di Eulero come nuova modalità di classificazione di file e informazioni, sfruttando le proprietà matematiche degli insiemi(unione, intersezione, etc.) al fine di ottenere una visualizzazione ed una memorizzazione di un qualsiasi tipo di dato in modo più efficiente rispetto alla classica struttura gerarchica ad albero.

Prima Parte

Una volta ricevuta una panoramica generale, ho subito incontrato Rosario De Chiara e Gennaro Cordasco, insieme ai quali abbiamo stabilito le tappe fondamentali da raggiungere. La prima parte del mio tirocinio prevede lo studio attento ed accurato di un’applicazione Java, FunEuler, sviluppata al fine di poter capire se realmente i diagrammi di Eulero possono fornire una migliore catalogazione delle informazioni. Il passo iniziale consiste nello studio del codice sorgente, al fine di comprendere a fondo il funzionamento del software per poterlo poi modificare durante la seconda parte del mio lavoro. Questa parte iniziale prevede anche l’inserimento di commenti e una rivisitazione stilistica delle varie classi al fine di rendere il codice più facilmente leggibile e comprensibile. Terminato ciò, potrò quindi entrare nel vivo del mio lavoro e sviluppare codice Java allo scopo di aggiungere nuove funzionalità alla già ben funzionante applicazione FunEuler.

Seconda Parte

Sto procedendo con lo sviluppo di un’applicazione basata sullo studio dei diagrammi di Eulero e rivolta in particolare all’applicazione di una serie di test di comprensione al fine di capire in che modo, in ambito pratico, l’utente medio possa utilizzare i diagrammi di Eulero come strumento di cateogorizzazione e visualizzazione delle informazioni. Per adesso ho implementato un’interfaccia intuitiva che permetta all’utente, tramite la pressione di un semplice bottone, di disegnare un diagramma di Eulero e poi modificarlo a suo piacimento, in relazione alle esigenze che ha in quel particolare momento. Ho da poco terminato la rifinitura dell’applicazione che permette unicamente la manipolazione dei diagrammi e l’implementazione di una seconda applicazione, più elaborata, che ha lo scopo di permettere la manipolazione, oltre che dei diagrammi di Eulero, anche dei diversi oggetti che possono contenere. Ho quindi progettato un meccanismo di Drag and Drop che permette di trascinare un elemento da una lista, caricata a run time, e rilasciarlo su un qualunque punto dello schermo. Una volta rilasciato, sarà possibile selezionarlo nuovamente e spostarlo a piacimento. Terminata la progettazione delle due applicazioni, devo ora passare allo svolgimento dell’ultima parte, ossia il testing.